Dani Alves è il principale clown della stagione

Inoltre, ha distribuito esibizioni mostruose in partite importanti. PSG ha tenuto ancora una volta alla gara inaugurale della stagione, e partecipare al gioco aveva solo tre volte – in campionato contro il “Lyon” (questo è un incontro fondamentale) e in Champions League contro il “Real”. Il brasiliano è riuscito a fallire tutti i tre spettacoli – il primo ritiro shlopotal di conversazioni, nel secondo e il terzo ha avuto una giornata terribile: perdere la palla al tuo lato del campo era in dribbling, piuttosto che l’attacco dispersa, e ha portato il gol che ha messo fine alla vicenda – non tenuto Cristiano Ronaldo con un baldacchino in area di rigore.

Dani Alves è il principale clown della stagione. Ha fallito in tutto. Foto: IndianExpress, Reuters

Ma il difensore è sempre stato un contenzioso e in gran parte dipendeva l’umore: ha lasciato il “bianconeri” litigare con Leonardo Bonucci in “Barca” Messi è supportata in un conflitto con Luis Enrique, la sua carriera segnando con regolarità per tornare alla difesa. In Francia, semplicemente non indicava il luogo, ma semplicemente si permetteva di essere e di fare il gioco non periodicamente, ma costantemente.

Daniel Alves – la personificazione del caos che sta accadendo nel PSG con la squadra di Unai Emery senza spina dorsale di superstar. E ‘importante che lo spagnolo ha preso la partecipazione diretta – semplicemente non interferisce con il brasiliano fanno quello che vogliono.

“Spartacus” accelera. E sembra addirittura che egli, conoscendo la loro superiorità, osa giocare con una riserva: scoring – rallentato, sono passato a modalità di risparmio energetico. “SKA-Khabarovsk” punteggio non funziona – e aggiornare il record di scioperi nel campionato russo. E qui, sul permafrost Kazan, sul campo di calcio funzionari carnagione ricevere attaccare dal monte dello stesso, si è deciso piuttosto rapidamente. Obiettivo – e scaldato di tre gradi. Buono! E l’aereo sarà ancora migliore! Rimanere un po ‘.

E poi una macchina del tempo invisibile ci ha portato nelle calde giornate estive. Razbazarivanie ha la possibilità di segnare, giocare sul conto, perdere il controllo sulla situazione, con conseguente errori e un matrimonio mostruoso, e l’obiettivo è quasi dal nulla. Beh, di sicuro – è l’estate Spartak! Mancavano solo le lesioni del giocatore. Basta con noi feriti. E così una roccia malvagia di qualche tipo! Tutto il resto è come una carta carbone. Questo è solo l’attuale “Spartacus”, a differenza dell’estate, è molto più alto della classe della squadra, c’è un personaggio e, ovviamente, accende l’inimitabile Adriano.

About the Author