Dennis Green, l’allenatore della NFL, era molto più che un morso

Per molti appassionati di calcio, Dennis Green sarà ricordato per una cosa. Il suo sproloquio dopo una partita del 2006 quando i suoi Arizona Cardinals hanno perso contro i Chicago Bears su Monday Night Football è probabilmente uno dei 10 migliori allenamenti degli allenatori di tutti i tempi. La maggior parte delle citazioni del suo nome sono rapidamente seguite dal ritornello: “I Bears sono ciò che pensavamo di essere”.

Ma per ricordare Green, morto di infarto il venerdì a 67 anni, come una caricatura da un video clip è ingiusto. Era molto più di un ragazzo che si è arrabbiato dopo una perdita televisiva nazionale in una partita di calcio. Era un allenatore essenziale in un momento importante per la NFL.Ha fatto uno dei più cari e redditizi posti di lavoro negli sport professionistici – l’allenatore della NFL – una possibilità per molti uomini afroamericani che non hanno mai pensato che una simile opportunità fosse reale.Dennis Green, ex allenatore del Minnesota Vikings, muore a 67 anni Leggi di più

Solo due uomini di colore avevano allenato una squadra della NFL quando i Minnesota Vikings ingaggiarono Green nel 1992. Uno di quegli uomini, Fritz Pollard, era un allenatore durante gli anni ’20. L’altro era Art Shell, che fu assunto dai Raiders nel 1989. A differenza di Shell, che durò sei stagioni, Green divenne un’istituzione in Minnesota, dove insegnò per un decennio.Ha trasformato i vichinghi in vincitori coerenti, andando ai playoff in otto di quelle 10 stagioni.

Nel gennaio 1999, mancò di poco il primo allenatore afro-americano a portare una squadra al Super Bowl quando i Vichinghi il calciatore Gary Anderson, che non aveva perso un calcio in due anni, è arrivato a corto di un field goal di 38 yard che avrebbe sigillato la partita del campionato NFC. Due anni dopo, i suoi vichinghi persero un altro titolo per il titolo di conferenza, questa volta a New York.

Non sarà ricordato come l’allenatore nero di maggior successo. Sia Tony Dungy che Mike Tomlin hanno vinto Super Bowls. Ma Green è andato 113-94 nella sua carriera, il suo record è stato inferiore di tre anni come allenatore dei Cardinali in carica. Ha vinto quattro titoli NFC Central in un momento in cui molti proprietari e direttori generali della NFL erano riluttanti ad assumere allenatori neri.Forse non è andato a quell’elusivo Super Bowl come head coach ma ha reso più facile l’assunzione di uomini come Dungy, Tomlin, Jim Caldwell e Hue Jackson.

La NFL è un posto migliore per Dennis Green.

Parte del suo successo è stato l’aver ingaggiato l’allenatore del 49ers Bill Walsh per l’offensiva della West Coast, lavorando con Walsh come assistente dopo una corsa fallita come head coach della Northwestern. Per tre anni è stato l’allenatore di Jerry Rice, prendendo lezioni dal suo lavoro con Rice a Stanford, dove è stato capo allenatore per tre stagioni e poi i Vikings dove ha gestito Cris Carter e Randy Moss, aiutando entrambi a diventare NFL.

Invece, la maggior parte delle persone penserà a Green e lo ricorderà mentre urla degli Orsi. Era l’ultima stagione in Arizona, quando la disfunzione dei Cardinali era sbocciata.Spero che verrà ricordato per più di un video clip. Era un ottimo allenatore in un momento in cui il calcio aveva bisogno di lui per essere uno.

About the Author