I giocatori di basket della Golden State vinsero a Cleveland e finirono la finale della NBA

I guerrieri in questa stagione come l’unica squadra non hanno vinto tre partite di fila e dopo le precedenti due sconfitte nella lotta per il titolo non hanno fatto neanche questa volta. André Iguodala e Stephen Curry hanno ottenuto 22 punti, con LeBron James che ha mantenuto 20 punti in meno rispetto alla media. La quinta partita è in programma domenica sul ponte della Golden State a Oakland.

I guerrieri della notte, così come nelle semifinali della Western Conference contro i Memphis non lasciare che gli avversari allo stato 1: 2 in partite a Breakaway e combattuto indietro il vantaggio di casa-campo per il potenziale match decisivo. “Volevamo quasi disperatamente vincere. Ed è stato fantastico essere arrivati ​​in campo e da entrambe le parti siamo stati in grado di spingere il nostro gioco.. Prestazioni come oggi abbiamo vinto le partite per tutta la stagione “, ha detto quarterback Klay Thompson

Entrata in partita, anche se è riuscito meglio di Cleveland, che ha condotto 7: 0 e 16: 9, ma già alla fine del primo trimestre aveva sette indica il tuo avversario. La migliore squadra della base non aveva ancora il comando. ospiti dramma Minaccia rifiutato all’inizio dello scorso dvanáctiminutovky durante il riposo stelle Cleveland James, e ha preso di nuovo un vantaggio a due cifre.

James era in serie finale di ancora media oltre 40 punti a partita, questa volta ha dovuto accontentarsi del 20 per ha aggiunto 12 rimbalzi e otto assist. “Siamo stati offensivi nell’offensiva. A volte non è solo nell’attacco “, ha detto James.Shooter lui superato nella squadra di casa perno russo Timofei cervello con 28 punti.

James sembrava alle prese con i crampi, inoltre, nel primo tempo ha causato una ferita sulla testa con una macchina fotografica e ha dovuto cucire. In totale, mancavano solo sette dei 22 tentativi sul campo e mancavano cinque rigori. Sul suo bilancio è firmato e difendere bene Iguodala, che insolitamente ha avuto luogo nel perno di montaggio Andrew Bogut.

“Il piano era quello di ostacolare il suo lavoro il più possibile. Permettigli solo i missili pesanti.È più facile da dire di lui, ma abbiamo una squadra di talento “, ha detto Iguodala. “André è il nostro giocatore più esperto ed è uno dei giocatori di pallacanestro più intelligenti con cui abbia mai lavorato”, ha commentato Steve Kerr per 33 anni.

About the Author