Il talento del Tottenham di Mauricio Pochettino fornisce un modello per il successo

La trasformazione di Tottenham sotto Mauricio Pochettino ha portato a una sfida convincente su tre fronti, ma è altrettanto significativo il modo in cui possono essere considerati come un modello per i più bassi. La vittoria è stata raramente in dubbio durante un buon pranzo all’Essex, ma l’impressione duratura è stata che i visitatori, per così a lungo ostinati da una pianificazione discutibile e dalla mancanza di un evidente percorso verso la prima squadra, alla fine stanno seriamente rivaleggiando i loro vicini Arsenal come Un’operazione da cui altri possono imparare.

“Penso che ci sia un parallelo tra il modo in cui il Tottenham fa le cose e il modo in cui Colchester United spera di fare qualcosa”, ha detto il manager di Colchester, Kevin Keen. . “Hanno un’accademia fantastica. Carroll, Bentaleb, comunque molti ne sono usciti. Nel gioco moderno è davvero difficile.Per portare i giovani giocatori quando sei un Tottenham, un Chelsea o un Arsenal, non puoi nemmeno dire quanto sia difficile. Sono un modello fantastico per noi da seguire ed è qualcosa a cui aspirare. “Il Fulham chiama la mossa di 6 milioni di sterline di Moussa Dembéle al Tottenham in prestito-back Leggi di più

Tom Carroll, che ha segnato il quarto gol del Tottenham con un tiro al volo intelligente, partner di Nabil Bentaleb a centrocampo e la coppia è stata raggiunta verso la fine da Josh Onomah, di cui Pochettino ha faticato a nascondere la sua eccitazione. Cinque degli XI di partenza di Colchester avevano 22 anni o meno e, se non una competizione tra pari, questo era un incontro di filosofie. Keen è stato nominato al suo primo ruolo manageriale a dicembre dal presidente di Colchester, Robbie Cowling, che è stato attratto dal suo appetito di lavorare con l’acclamata classe Due del club.Sarà l’unica struttura del genere nella Lega Due se non riescono a capovolgere una distanza di sette punti per sopravvivere alla retrocessione dal terzo livello.

Colchester, le cui probabilità di ribaltamento sono diminuite drasticamente quando una prima collisione di teste tra i difensori centrali, Alex Wynter e Tom Eastman, hanno portato entrambi a rimpiazzarli in 21 minuti, hanno mostrato lampi di qualità tecnica che avrebbero mantenuto un livello o due in più e hanno meritato la loro consolazione quando un rimbalzo ha rimbalzato sull’indifeso Ben Davies.

Il Tottenham, tuttavia, ha operato con la chiarezza e la serietà che è diventata il loro segno distintivo.Pochettino ha identificato “l’impegno e il modo in cui lavoriamo senza palla” come base per le ondate di attacchi che, in particolare nel primo tempo, hanno colpito l’obiettivo di Jake Kean.

“Mostriamo molto combattere per tutti e cercare di essere disperato per recuperare la palla in fretta, per fare pressione e correre “, ha detto. “Penso che la squadra si diverta quando corre e cerca di recuperare la palla, come quando abbiamo la palla abbiamo molte opportunità di giocare.”

Nacer Chadli ha finito due volte abilmente e l’obiettivo deviato di Eric Dier a meno ha dimostrato il desiderio di influenzare le questioni dal centro-back.Il Tottenham ha il tipo di equilibrio che gli avversari minori faticano a distruggere e Pochettino ha sottolineato che si tratta di colpire la nota giusta tra la giovinezza e l’esperienza.

“La squadra ha iniziato a giocare come vogliamo negli ultimi sei o sette mesi ,” Egli ha detto. “Questo è un nuovo e diverso progetto. È vero che abbiamo molti giocatori più giovani, ma il tipo giusto perché hanno una mentalità molto forte. A volte hai un sacco di vecchi giocatori che hanno vinto molti titoli [e sono] senza fame.Abbiamo bisogno di giocatori senior affamati e giovani che spingono e vogliono vincere il titolo. “

Keen, che si schiera dalla parte di Southend sabato nella speranza di una vittoria in campionato da ottobre, crede che potrebbe essere solo una questione di tempo.

“È da molto tempo che i fan del Tottenham non sono così entusiasti”, ha detto. “Sono davvero impressionato da loro, impressionato dal manager. Si comporta davvero bene e la sua squadra di calcio gioca nella maniera corretta. Sono molto organizzati e atletici, ma giocano anche in un modo che si addice al nome di Tottenham e penso che abbiano un futuro davvero brillante. “

About the Author