Spotakova, Hejnová e Maslak erano terzi alla Diamond League di Oslo

Il corridore Maslak ha anche migliorato questa volta i suoi 400 metri a 45,39 secondi. Ha vinto il Gardiner dalle Bahamas. Il volo di 400 metri di ostacoli ha mostrato 55,14 secondi, Denisa Rosolová era quinta nella stessa gara. Ha vinto il vincitore sovrano in questa stagione Kaliese Spencer della Giamaica

è migliorata e James Holuša che in fortissima concorrenza ha avuto sesto posto nella gara a un miglio e un grande record personale di 3:. 53.46 minuti.Ha preso quasi tre secondi dal suo massimo attuale, e solo 87 settimane dietro il vecchio record ceco di Josef Plachý nel 1978.

Špotáková all’inizio della stagione, molto turbato nelle prime due gare nepřehodila o 60 metri, ma il Lunedi al Memorial Josefa Odlozil balenò tempi migliori le prestazioni delle 63.45.

E ad Oslo, il detentore del record mondiale è migliorato di nuovo e non è nemmeno stato a mezzo miglio dalla vittoria. Marharyta israeliana Dorožonová vinto in un registro nazionale delle 64.56, un altro vincitore inaspettato della Ostrava Golden Spike, il secondo posto è andato al sudafricano Sunette Viljoen (64.36).

campione Špotáková olimpica ha vinto il primo punto di questa prestigiosa serie. “Questo è quello che mi rende felice, ed è stato in grande competizione poco dopo aver vinto”, ha detto.Ha apprezzato che sta migliorando. “Mi è piaciuta la gara e ci sono ancora margini di miglioramento, sto arrivando. Dopo due gare abbastanza rapidamente mi sento stanco “, ha detto.

Il due volte campione europeo indoor Maslak ha anche una forma abbagliante e al Memorial Josef Odlozil nel vento ottenuto anche in 46 secondi. Almeno questa volta ha migliorato la sua performance di Eugene di 27 centinaia. Vincere Steven Gardiner dalle Bahamas è stato tra i pali in un best 44.64 personali, Maslak ancora battere il britannico Matthew Smith-Hudson (45.09).

Hejnová raggiunto 55.14 tempo e al suo picco di quest’anno ritardato da Birmingham circa 14 centinaia.La gara è stata vinta da Jamajčanka Kaliese Spencer, la seconda ragazza di cross country ceca Denisa Rosolová è stata quinta per 55,60. “È così che succederà se non hai la tua giornata, eh”, ha detto Rosol su Facebook. “Forse la prossima volta mi sveglierò in una giornata migliore con una forma migliore”, ha aggiunto.

Anche a Heyna non importava molto. “Sono sicuro che mi piace il terzo posto, anche se ho aspettato un momento migliore”, ha detto Heyna. “Era un po ‘saltato, ma per il resto le condizioni erano grandiose. Credo che il mio tempo verrà. Mi alleno per il campionato del mondo, dove ovviamente dovrebbe essere il migliore.Ora mi piace che sono tornato e competere con le ragazze, che nessuna rottura non “, ha detto l’atleta, che quest’anno è tornato dopo la pausa di quasi un anno ha causato problemi di salute.

Spencer ha vinto tutte le gare precedenti della prestigiosa serie e Oslo presentato migliore prestazione mondiale di quest’anno di 54.15. Era stato in prima linea di tavoli Adekoya Oluwakemiová del Bahrain, che è stato lo scorso fine settimana a Wuhan da 16 centesimi più lento. Hejnová chiaramente sconfitto un altro americano Georganne Molineová di Stati Uniti d’America (54.29).

Holuša era soddisfatto dopo la gara, ma anche molto stanco. “Gli ultimi 500 metri sono stati molto duri, ho dato tutto me stesso”, ha detto il top atletica leggera. “Non è stato facile, ma sapevo cosa aspettarmi.Con un record personale sono felice, ma sento che ho bisogno di formazione “, ha detto Miller, che ha fallito il Lunedi in un tentativo di record di Repubblica nei 1.500 metri a Odlozil Memorial.

Il tentativo di record del mondo in gara 5.000 metri al deposito Genzebe Dibaba non è riuscito a lozioni, etiope corse gran parte della gara da solo ed era fuori dal potere 14: 21.29, che non è il migliore del tempo del mondo di quest’anno. Sorprendentemente saltatore in alto ha concluso la gara in cui cinque uomini in concorrenza con i record personali oltre 240 cm tra cui mutasi Essy Baršima dal Qatar e Bohdan Bondarenko dell’Ucraina ha vinto la potenza cinese Kuo-Wei Zhang di 236 cm.

About the Author